la storia del Judo - Jujitsu a Caltanissetta 

primi allievi del Maestro Alfonso Torregrossa da sx verso dx (1990) 
Aurelio Zaffora - Luigi Digiovanni - Michele Vitale - Pino Anzalone 

Il Judo a Caltanissetta 

Storia del Judo - Jujitsu a Caltanissetta di Alfonso Torregrossa 

dal Maestro Claudio Montaldo - Alberto Carrubba - Alfonso Torregrossa 

M° Claudio Montalto 

M° Albero Carrubba 

corsi Judo a Caltanissetta 1975

Il Judo giunse a Caltanissetta intorno agli anni '70, grazie al Maestro Claudio Montalto. Il suo Judo Kodokan Club, nato nella zona del mercato, divenne un punto di riferimento per gli appassionati.

Nel 1975, la società Judo Kodokan Club, passò sotto la guida del Maestro Alberto Carrubba .  Figura iconica che dedicò la sua vita alla diffusione del Judo a Caltanissetta. Sotto la sua direzione, il club prosperò, trasferendosi in Via Leonida Bissolati e poi in Via Luigi Rizzo che la condusse con dedizione fino alla sua prematura scomparsa nel 2002 a soli 44 anni . 

Tra i primi allievi del Maestro Carrubba figurava un giovane Alfonso Torregrossa, che iniziò il suo percorso marziale nel 1975 al Judo Kodokan Club in Via Bissolati  

e poi in Via Luigi Rizzo a soli 4 anni con Alberto Carrubba e Salvatore Cordava . Ben presto si distinse per il suo talento e impegno, divenendo una vera mascotte del club. La sua carriera agonistica fu ricca di successi, con numerose vittorie in gare regionali e nazionali.

Tuttavia, per motivi di incomprensioni con il Maestro Carrubba, Torregrossa decise di lasciare il Judo Club Caltanissetta. Si trasferì a Palermo, dove si unì alla Yama Arashi del Maestro Salvatore Livigni, raggiungendo il grado di cintura marrone . Fu proprio a Palermo che Torregrossa iniziò ad avvicinarsi al Jujitsu, disciplina che lo conquistò completamente. Abbandonò quindi il Judo per dedicarsi anima e corpo allo studio del Nihon Jujitsu, approfondendo diversi stili fino a trasferirsi in Giappone per perfezionarsi inizialmente sotto la guida del Maestro Sato Shizuya della IMAF .

Alfonso Torregrossa  si è dedicato allo studio di diverse scuole di Jujitsu con lignaggio giapponese. Il suo percorso lo ha portato ad approfondire il Nihon Jujutsu, Hakko Ryu Jujutsu, Takeda Ryu Jujutsu ,  Sekiguchi ryu Jujutsu  e Aikijujutsu, gettando le basi per una solida conoscenza di questa affascinante disciplina.


Nel 2002, il destino di Torregrossa  lo condusse nuovamente in Giappone, dove ebbe un incontro che cambiò per sempre il suo cammino marziale: conobbe il Maestro Michio Takase erede del  Daito Ryu Aikijujutsu Renshinkan . Attratto dalla profondità e dalla ricchezza di questa antica arte marziale, decise di dedicarsi anima e corpo al suo studio.

Iniziando nuovamente la pratica del Jujutsu in Giappone con la cintura bianca sotto Takase Sensei, Torregrossa  ha conquistato il rispetto dei suoi membri e l'onore di essere accettato come primo allievo non giapponese. Questo gli ha permesso di apprendere i segreti della scuola e perfezionare i suoi studi nel Jujutsu classico (KORYU).

Oggi, Alfonso Torregrossa , 53 anni è 8° Dan Hanshi e Capo del primo ramo ufficiale in Europa autorizzato all'insegnamento e alla divulgazione del Daito Ryu Jujutsu Shobukai e Shidokai sotto Takase Sensei. La sua figura rappresenta un punto di riferimento fondamentale per gli appassionati di Jujutsu in Italia e nel mondo. 





La diffusione del Ju Jitsu a Caltanissetta negli anni '90:
Torregrossa come pioniere


Negli anni '90, un vento di passione per il Ju Jitsu ha soffiato su Caltanissetta, portando alla luce un'antica arte marziale giapponese che combina sapientemente tecniche di difesa, attacco e controllo. Nonostante le numerose sfide e ostacoli posti da alcuni colleghi di altre discipline che cercavano di ostacolarne la crescita, il Ju Jitsu a Caltanissetta ha prosperato grazie alla tenacia e alla dedizione di figure chiave come il Maestro Alfonso Torregrossa.

Pioniere del Ju Jitsu a Caltanissetta,
il Maestro Torregrossa è diventato un punto di riferimento indiscusso per la disciplina. La sua vasta esperienza e il suo carisma contagioso hanno conquistato e ispirato generazioni di allievi, diffondendo i valori e i principi di questa nobile arte marziale.

Un connubio di tradizione e innovazione
Sotto la guida esperta del Maestro Torregrossa, il Ju Jitsu a Caltanissetta ha conosciuto un percorso di crescita costante, evolvendosi e adattandosi alle esigenze dei tempi. L'insegnamento del Maestro si basa su un solido connubio tra tradizione e innovazione, tra il rispetto per le origini nipponiche del Ju Jitsu e l'attenzione alle necessità e aspettative degli allievi.

Un'arte marziale per tutti
Il Ju Jitsu a Caltanissetta non è solo un'arte marziale, ma un vero e proprio percorso di crescita personale. Le sue tecniche, applicate con disciplina e rispetto, insegnano non solo a difendersi, ma anche a sviluppare autocontrollo, concentrazione e fiducia in se stessi.
Grazie al Maestro Torregrossa e alla sua dedizione, il Ju Jitsu è diventato un'opportunità per tutti coloro che desiderano migliorare se stessi, sia fisicamente che mentalmente. Un'occasione per scoprire la propria forza interiore e affrontare le sfide della vita con rinnovata sicurezza e consapevolezza. 


I primi corsi di Jujitsu 1990

Torregrossa con Angotti 

Torregrossa con Angotti 

Torregrossa con il  M°Livigni Judo Palermo Yama Arashi